Project Description

Tagliolini con seppie ed il loro nero, spuma di bufala e crema allo zafferano

Chef Gioele Pace, dal Belgio ci propone un piatto speciale siciliano. Ci racconta della città in cui vive: Gand.

Gand nel Medio Evo fu un’importante città-stato, mentre oggi è un centro universitario e culturale. La zona centrale pedonalizzata è rinomata per l’architettura medievale, coniuga elementi romanici e gotici. Tra le specialità locali vale la pena ricordare il waterzooi (uno stufato), i neuzen (dolci di forma conica) e il jenever (un liquore al ginepro). La lingua che si parla é il fiammingo, invece nella parte vallonica si parla il francese.

Tagliolini al nero di seppia
IMG 5796

CHEF

Gioele Pace

CUCINA

siciliana

DIFFICOLTA’

Media

DATI PER LA PREPARAZIONE

15 min
Prep

10 min
Cottura

25 min
Totale

4 Persone
Dosi

La Ricetta

INGREDIENTI
  • Spaghetti (o altra pasta lunga) 500 gr
  • Calamari tagliati a pezzetti 500-750 gr

  • Spicchi d’aglio pelati e tritati n. 1

  • Peperoncino secco n.1-2

  • Prezzemolo fresco tritato finemente qb

  • Una spruzzata di vino bianco

  • Pomodoro fresco o pelato

  • Sale qb
  • Mozzarella di bufala 120 gr
  • Buste di zafferano n. 2
  • Maizena 20 gr
  • Burro 20 gr
PREPARAZIONE
  • La ricetta per gli spaghetti al nero di seppia è davvero semplice: inizi quasi come se stessi preparando un basilico aglio, olio e peperoncino; quindi, aggiungi i calamari tritati finemente e lascialo brasare con una spruzzata di vino bianco fino a quando diventa tenero.

  • Aggiungere il pomodoro pelato e fare cucinare. Quindi aggiungi il nero di seppia a sobbollire per un minuto o due fino a quando ha luogo la sua magia.
    Questa salsa così preparata si sposa magnificamente con spaghetti o qualsiasi altra pasta lunga come linguine o persino tagliatelle.

  • Porre in un cutter la mozzarella, insaporire con sale e pepe e ridurre in una crema fine.

  • Preparare una salsa allo zafferano, sciogliendo le bustine di spezia, in un paio di mestoli di brodo vegetale e legando con un pizzico di maizena e una nocciolina di burro.

  • Impiattare seguendo l’esempio della foto.

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani aggiornato sulle nostre deliziose novità

Non amiamo lo spam. Puoi cancellarti quando vuoi.